NOME COMUNE: MAGNOLIA

NOME BOTANICO: MAGNOLIA GRANDIFLORA

La maestosa magnolia è pianta dalle foglie alterne, ovali o ellittiche, dal margine liscio e dalla consistenza coriacea, con la pagina superiore lucida verde scuro, e quella inferiore di color bruno ruggine. La nervatura centrale risulta molto marcata.

I fiori sono a forma di coppa, grandi, bianco-cremosi e carnosi, profumati, brillanti e bellissimi. La fioritura è abbondante e prolungata (da maggio a settembre), talmente bella da aver generato negli ultimi anni ritrovi ed eventi condivisi sui social network per ammirarne la meraviglia.

I frutti, ovali, ricordano le pigne; giunti a maturità, si schiudono per mostrare semi profumati rosso-corallo.

Altre specie coltivate anche in Italia, sono la Magnolia di Soulange e la magnolia stellata. 

Curiosità

Se in America era tradizione piantare una magnolia nelle aiuole, perché si credeva portasse fortuna e benessere economico agli abitanti delle case vicine, nel linguaggio dei fiori e delle piante la magnolia è considerata simbolo di purezza e forza.

Montale cantò la magnolia ne La bufera e il poeta cinese Wei-Li-Bo le rende omaggio così:

Stanco della dolce giornata

di primavera

nel sonno

l’albero di magnolia

apre le bianche mani.

Riposa nel raggio lunare

lo splendore dei fiori.