(Italiano) NOME COMUNE: Cedro dell’Atlante

NOME BOTANICO: Cedrus atlantica

(Italiano) Il Cedro dell’Atlante, anche detto cedro argentato, è un’essenza originaria della catena dell’Atlante in Nord-Africa. Appartiene alla famiglia delle Pinaceae, e il suo nome proviene dal lemma greco kedros, parola che indicava probabilmente il ginepro. Dal portamento maestoso, può superare i 40 metri d’altezza e vivere sino a 500 anni, ed è la specie maggiormente resistente e rustica del genere cedrus.

Il Cedro atlantico viene importato in Europa a metà dell’Ottocento: viene impiegato, da quel momento, come albero ornamentale in giardini, parchi e ville, a motivo della sua imponenza. Può anche essere utilizzato, per via della sua adattabilità, come essenza “preparatoria” in terreni poveri di nutrienti e dismessi, che andranno rimboschiti.

Il portamento è conico, la chioma di forma piramidale, svettante ed eretta. Si espande con l’età, rigelando all’esemplare maturo ampie e solenni fronde. Il tronco si ramifica già alla base, da cui si dipartono rami con un’attaccatura quasi perpendicolare. La corteccia è grigio-bruna, e si screpola e fessura mentre l’albero raggiunge la maturità. La chioma, in realtà poco fitta, si distingue da quella di altri cedri per i rami spessi ma distanziati tra loro.

Le foglie, aghiformi, sono sempreverdi. I rametti cui sono attaccate presentano dei tomenti; nel caso di brachiblasti, ovvero ramo con poca distanza internodale, che risulta “corto” e fitto, le foglie sono raccolte in spessi ciuffi da 20 a 40 aghi. Nel caso di macroblasti, rami invece maggiormente ampi, con distanza fra nodi e ramificazioni apicali, le foglie sono singole, e si dispongono intorno al ramo a spirale.

Il Cedro dell’Atlante produce poi pigne cilindrico-ovoidali, erette, di circa 8 cm d’estensione. Il processo di maturazione del frutto femminile (che è estremamente minuto: grande circa 1 cm) sulla pianta dura due anni: dopodiché le squame si aprono, e si staccano lentamente dalla pigna, disperdendo i semi, che sono alati così da meglio disperdersi. Al termine del processo, sul ramo permane solo l’asse della pigna, detto rachide. Il frutto maschile invece si sviluppa più rapidamente. Di colore giallo, lungo sino a 5 cm, cade dalla pianta dopo aver emesso il polline.

Il cedro atlantico è, fra tutti i cedri, miglior portainnesto. Il suo legno è più resistente di quello delle altre specie di cedro, ma risulta tuttavia meno pregiato. Viene però apprezzato per il suo intenso profumo.

(Italiano) A metà della discesa, in un punto abbastanza riparato, poco prima della pineta, trovai un rifugio che mi aveva preparato come l’edera di Giona. Era stato creato proprio per quell’occasione. C’era un tronco d’albero in una piccola radura. Era secco, e un minuscolo cedro vi si curvava sopra ad arco, come una tenda verde, formando una capanna. Mi sedetti là in silenzio, amai il vento della foresta e Lo ascoltai a lungo.
Thomas Merton

(Italiano) Le illustrazioni della rubrica Arborea - Li conosciamo davvero? di Forestami sono realizzate dalle illustratrici Annalisa e Marina Durante, docenti di Super - Scuola Superiore d'Arte Applicata.

↑ (Italiano) Le illustrazioni della rubrica Arborea - Li conosciamo davvero? di Forestami sono realizzate dalle illustratrici Annalisa e Marina Durante, docenti di Super - Scuola Superiore d'Arte Applicata.